Giuliano muove i primi passi nel mondo della pellicceria nel lontano 1970, assunto a soli 20 anni in uno stabilimento di 700 dipendenti in cui si specializza nell’ichiodatura delle pelli, una delle principali fasi di lavorazione della pelliccia.

Il lavoro lo appassiona ma vede nella produzione in serie dei capi non solo un freno alla creatività, ma dei pessimi risultati standardizzati e incapaci di esprimere le sensazioni che solo un capo artigianale sa trasmettere.

Martinello 1970

 

Nel 1972 coglie quindi al volo l’opportunità offertagli da un maestro pellicciaio di trasferirsi nella sua bottega dove può finalmente seguire tutte le fasi di produzione dei capi e imparare il mestiere a tutto tondo.

 

Nel 1977 dopo il matrimonio con Anna, di professione macchinista pellicciaia, aprono il loro piccolo laboratorio artigiano avendo in due le competenze e le abilità per produrre un capo completo.

 

Martinello 1990

 

 

Nasce così  “MARTINELLO pellicceria” che cresce negli anni assumendo ragazzi del luogo cui insegnare il mestiere mantenendo così  rigorosamente l’impostazione artigianale.

 

Nel 1992 l’attività decide di ampliare il proprio bacino aprendo un punto vendita a San Bonifacio nel veronese, in cui esporre alla clientela la propria produzione.


Oggi

 

 

 

 

Nel 2011 l’attività si apre ai nuovi orizzonti imposti dalla globalizzazione, presentandosi al mondo con il nuovo sito web e con la collaborazione sinergica con altri imprenditori locali artigiani del settore pellicceria costituendo “Dama Veneziana” con lo scopo di portare la pelliccia hand-made in Italy in Cina e nel mondo.